MyMemory, la memoria di traduzione più grande del mondo
Click to expand

Coppia linguistica: Click to swap content  Argomento   
Chiedi a Google

Hai cercato: cereria    [ Disattiva i colori ]

Contributi umani

Da traduttori professionisti, imprese, pagine web e archivi di traduzione disponibili gratuitamente al pubblico.

Aggiungi una traduzione

Italiano

Inglese

Informazioni

Cerere

Ceres

Ultimo aggiornamento 2013-08-30
Frequenza di utilizzo: 3
Qualità:
Riferimento: Wikipedia

Cerere

Ceres (mythology)

Ultimo aggiornamento 2014-12-08
Frequenza di utilizzo: 7
Qualità:
Riferimento: Wikipedia

cerere allungata

barbed goatgrass

Ultimo aggiornamento 2014-11-04
Argomento: Scienze
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: IATE

treccia di Cerere

small spelt

Ultimo aggiornamento 2014-11-04
Frequenza di utilizzo: 4
Qualità:
Riferimento: IATE

Il più grande, Cerere, è largo circa 1000 chilometri e possono diminuire, nelle dimensioni, fino alla scala delle particelle di polvere.

The largest, Ceres, is nearly 1,000 kilometres (600 miles) across and they range in size down to dust particles.

Ultimo aggiornamento 2014-06-26
Argomento: Astronomia
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1

Le diverse sezioni che lo compongono consentono, infatti, di ripercorrere la storia della città greca, lucana e romana e del suo territorio.<br><br>Sorge in un'area ampissima del comune di Paestum-Capaccio, in provincia di Salerno, ed è avvolto da un magnifico scenario ambientale ricoperto da boschi e pinete.<br><br>Di eccezionale valore sono i reperti provenienti dagli scavi di Paestum e dal Santuario di Hera Argiva: a quest’ultimo luogo di culto appartenevano le 33 metope del sacello, databili alla prima metà del VI secolo a.C. e raffiguranti le Fatiche di Eracle, le lotte di Folo e dei Centauri, episodi della guerra di Troia e dell’Orestea.<br><br>Notevoli anche le sei metope del Tempio Maggiore, in cinque delle quali ritorna il motivo delle fanciulle danzanti in coppia.<br><br>A Posidonia rimandano, invece, gli oggetti rinvenuti nel sacello ipogeo, come gli spiedi in ferro, le hidrie in bronzo e un’anfora, due grandi capitelli ionici del tempio di Cerere, le terracotte architettoniche della Basilica e i materiali delle fosse votive.

The museum's various sections provide a timeline of the history of the Greek, Lucanian and Roman city and its territory.<br><br>It stands in a large area of the municipality of Paestum-Capaccio, in the Province of Salerno, amidst the spectacular scenery of woodland and pinewoods.<br><br>Its remarkable collections include exhibits from excavations at Paestum and from the Sanctuary of Hera Argiva, including 33 metopes from the sacellum of the latter, which can be traced back to the first half of the 6th century BC and feature the Labours of Hercules, the fights between Pholus and the Centaurs, episodes from the Trojan War and from the Oresteia.<br><br>Six remarkable metopes are from the Great Temple, five of which feature the motif of girls dancing in pairs.<br><br>Pieces found in the underground sacellum at Posidonia include iron spits, bronze hydriae and a jar, two large Ionic capitals from the temple of Ceres, terracotta from the Basilica and material from the votive pits.

Ultimo aggiornamento 2007-09-07
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Il <b>Tempio di Paestum</b>, che si riteneva dedicato a Cerere, ma che il ritrovamento, avvenuto circa 50 anni fa, di statuine votive ha fatto attribuire ad Atena (la Minerva romana), è stata una meta giubilare del 2000 perchè rappresenta un preciso punto di riferimento che attesta la continuità tra il culto pagano e quello cristiano.

The <b>Temple of Paestum</b> was thought to have been dedicated to Ceres but, about 50 years, votive statues were discovered that changed the attribution to Athena (the Roman Minerva). It was a 2000 Jubilee destination because it is a landmark that illustrates the continuity between pagan and Christian worship.

Ultimo aggiornamento 2007-09-06
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Nella zona inferiore, dove c’erano le carceri, si affacciano finestre con cornice a bugne chiuse rustiche.<br>Al di sopra del portale lapideo si trova presente la scritta S.P.Q.C., “<i>Senatus Populusque Campanus</i>”, mentre in chiave è collocata una scultura antica.<br><br>Sulla facciata dell'edificio, infine, si vedono sette busti provenienti dall'Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere (Giove, Nettuno, Mercurio, Giunone, Cerere, Marte).

In the lower area, where the prison was, there are windows with a rustic ashlar cornice.<br>The initials SPQC <i>Senatus Populusque Campanus</i> are above the door and there is an ancient sculpture on the keystone.<br><br>Finally, the building's facade contains seven busts from the Anfiteatro Campano of Santa Maria Capua Vetere (Jove, Neptune, Mercury, Juno, Ceres and Mars).

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Gli stampi della cereria sono i pezzi di pregio della sezione dedicata all’artigianato poiché trovano rari riscontri nelle collezioni etnografiche italiane.<br>Molti sono anche gli oggetti relativi all’ambiente domestico e legati alle attività quotidiane.<br><br>La sezione dedicata all’<b>abbigliamento</b> è costituita quasi esclusivamente da indumenti femminili per lo più di uso quotidiano e, in alcuni casi, per usi cerimoniali.<br><br><b>Come arrivare</b>:<br>uscire dall'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria al casello di Buonabitacolo; prendere la S.S. 517 e immettersi al bivio di Caselle in Pittari o, successivamente, a quello di Sicilì.

The wax moulds are the most valuable pieces in the craft section because they are rarely found in Italian ethnographic collections.<br>There are also many domestic objects that were used in daily life.<br><br>The <b>clothing</b> section consists almost exclusively of everyday women's clothing and some ceremonial garments.<br><br><b>How to get there</b>:<br>Salerno-Reggio Calabria motorway (A3), exit at Buonabitacolo and then take SS 517 and then take the turn-off to Caselle in Pittari or, the next one, to Sicilì.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Si tratta della <b>cereria</b> di Morigerati in attività fino agli anni ’40, oggi riproposta con la realizzazione di un laboratorio didattico dove si producono soprattutto oggetti ornamentali.

This is the Morigerati <b>candle factory</b> that operated up to the 1940s and, today, functions as an educational workshop that produces mostly ornamental objects.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

agricoltura, lavori boschivi e produzione del carbone, pastorizia e casearia, artigianato (fabbro ferraio, falegname, cereria), manufatti ed utensili dell’ambiente domestico con arredi e fonti di illuminazione, lavorazione delle fibre, indumenti e manufatti tessili.<br>Nelle sale sarà possibile, inoltre, approfondire ciascun tema trattato leggendo i cataloghi, i pannelli didattici oppure guardando i prodotti multimediali disponibili.<br><br>Nella <b>sala dell’agricoltura</b> sono esposti gli utensili ed i manufatti connessi con alcune colture locali quali quella del grano e dei cereali, dell’ulivo e della vite, i recipienti per la conservazione, il consumo ed il trasporto del vino e dell’olio, i mezzi di trasporto e gli accessori relativi.<br>Le <b>collezioni etnografiche</b> conservano due interessanti telai tradizionali di uso domestico e gli utensili per la trasformazione delle piante di canapa e lino in fibre tessili.<br>Sono, inoltre, custoditi gli utensili del fabbro, come la forgia e le diverse pinze per la lavorazione dei metalli e per la modellatura sull’incudine.<br><br>Particolarmente interessanti gli utensili relativi alla produzione di candele ed ex voto in cera.

agriculture, forestry, coal production, sheep-raising, crafts (blacksmithing, carpentry and candle-making), products and tools used in the home including furnishings and sources of illumination and processing fibres and weaving clothing and textiles.<br>In addition, each room contains catalogues, educational panels and multimedia products for studying each subject in greater depth.<br><br>The <b>agriculture room</b> displays tools and equipment connected to several local crops such as wheat and cereals, olives and grapes, containers for preserving, consuming and transporting wine and olive oil, the relative means of transport and relative accessories.<br>The <b>ethnographic collections</b> contains two interesting traditional looms for home use and tools for transforming hemp and linen plants into textile fibres.<br>In addition, there are blacksmith's tools, such as a forge and a variety of tongs for working metals and shaping objects on the anvil.<br><br>There is an especially interesting section on making candles and wax votive objects.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

La cella, preceduta dal portico, è divisa in due navate da una fila di colonne mentre i capitelli presentano un collarino con decorazione floreale.<br><br>Il Tempio di Cerere è costituito da tredici colonne sui lati lunghi e sei sui brevi e presenta un ampio portico antistante la cella.<br><br>Il Tempio di Nettuno è il più imponente, sorretto da quaranta colonne in travertino, e costituito da sedici colonne sui lati lunghi e sei sui corti.

The cell beyond the portico is divided into two aisles by a row of columns, whose capital collars have floral decorations.<br><br>The Temple of Ceres is made up of thirteen columns on the longer side and six on the short sides and has a large portico in front of the main cell.<br><br>The Temple of Neptune is the most impressive of the three and is supported by forty travertine columns. It has sixteen columns on the long sides and six on each of the short sides.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

il Tempio di Cerere</b><br><br>Fondata agli inizi del VI secolo a.C. dagli Achei di Sibari col nome di Posidonia, perché dedicata a Poseidone, dio del mare, <b>Paestum</b> era una delle colonie più ricche e fiorenti del meridione.<br><br>Dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, la cittadina vanta i tre templi greci meglio conservati al mondo: la <b>Basilica</b> o Tempio di Hera, risalente alla metà del VI secolo a.C., il cosìdetto <b>Tempio di Nettuno</b>, della metà del V secolo a.C. e il <b>Tempio di Cerere</b>, in realtà dedicato alla dea Athena.<br><br>La Basilica è di ordine dorico con diciotto colonne sui lati lunghi e nove sui corti.

Temple of Ceres</b><br><br>Founded at the start of the 6th century BC by the Achaeans Sybaris, and named Posidonia after the god of the sea, Poseidon, <b>Paestum</b> was one of the richest and most flourishing colonies of southern Italy.<br><br>It has been nominated a World Heritage Site by Unesco and boasts the three best preserved Greek temples in the world: the <b>Basilica</b> or Temple of Hera, dating back to the middle of the 6th century BC, what is known as the <b>Temple of Neptune</b>, from the middle of the 5th century BC and the <b>Temple of Ceres</b>, which was actually dedicated to the goddess Athena.<br><br>The Basilica is in Doric order with eighteen columns on the long sides and nine on the short.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Ben conservate appaiono le arcate con i busti di Cerere e di Giunone.

The arcades with busts of Ceres and Juno are well preserved.

Ultimo aggiornamento 2007-09-04
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1

il rito affonda le radici in quello pagano dedicato a Cerere, Dea della Fertilità.<br>In fondo si trova l?altare maggiore, con marmi realizzati nel 1682 da Dionisio Lazzari e i due cherubini in marmo a capoaltare di Bartolomeo Ghetti (1701).

the origins of this practice are rooted in the pagan rites dedicated to Ceres the goddess of fertility.<br>At the end, there is the main altar, with marble decorations executed by Dionisio Lazzari in 1682 and two marble cherubs on the top of the altar by Bartolomeo Ghetti (1701).

Ultimo aggiornamento 2007-08-30
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

la Reliquia di Santa Patrizia</b><br><br><br>La <b>Chiesa di San Gregorio Armeno</b>, con il relativo complesso conventuale, si trova nell'omonima strada del centro antico di Napoli.<br>Il complesso sarebbe sorto sui resti del tempio di Cerere Attica, fondato da alcune monache dell?ordine di San Basilio, fuggite dall'Armenia con le reliquie di San Gregorio.<br><br>Oggi la chiesa conserva opere di arte barocca:

The Reliquary of Santa Patrizia</b><br><br><br>The <b>Church of San Gregorio Armeno</b>, with the relative conventual complex, is located on the street of the same name in Naples' old town centre.<br>The complex is thought to have been built on the ruins of the Temple of Attic Ceres, founded by several nuns of the Order of Saint Basil that fled from Armenia with the relics of Saint Gregory.<br><br>Today, the church contains Baroque works of art:

Ultimo aggiornamento 2007-08-30
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Il complesso, costituito dalla chiesa di Santa Patrizia e dal monastero, sorse sui resti del <b>Tempio di Cerere</b>.

The complex, consisting of the Church of Santa Patrizia and the monastery, was built on the remains of a <b>Temple of Ceres</b>.

Ultimo aggiornamento 2007-08-30
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Gli stampi della cereria sono i pezzi di pregio della sezione dedicata all?artigianato poiché trovano rari riscontri nelle collezioni etnografiche italiane.<br>Molti sono anche gli oggetti relativi all?ambiente domestico e legati alle attività quotidiane.<br><br>La sezione dedicata all?<b>abbigliamento</b> è costituita quasi esclusivamente da indumenti femminili per lo più di uso quotidiano e, in alcuni casi, per usi cerimoniali.<br><br><b>Come arrivare</b>:<br>uscire dall'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria al casello di Buonabitacolo; prendere la S.S. 517 e immettersi al bivio di Caselle in Pittari o, successivamente, a quello di Sicilì.

The wax moulds are the most valuable pieces in the craft section because they are rarely found in Italian ethnographic collections.<br>There are also many domestic objects that were used in daily life.<br><br>The <b>clothing</b> section consists almost exclusively of everyday women's clothing and some ceremonial garments.<br><br><b>How to get there</b>:<br>Salerno-Reggio Calabria motorway (A3), exit at Buonabitacolo and then take SS 517 and then take the turn-off to Caselle in Pittari or, the next one, to Sicilì.

Ultimo aggiornamento 2007-08-08
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Si tratta della <b>cereria</b> di Morigerati in attività fino agli anni ?40, oggi riproposta con la realizzazione di un laboratorio didattico dove si producono soprattutto oggetti ornamentali.

This is the Morigerati <b>candle factory</b> that operated up to the 1940s and, today, functions as an educational workshop that produces mostly ornamental objects.

Ultimo aggiornamento 2007-08-08
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

agricoltura, lavori boschivi e produzione del carbone, pastorizia e casearia, artigianato (fabbro ferraio, falegname, cereria), manufatti ed utensili dell?ambiente domestico con arredi e fonti di illuminazione, lavorazione delle fibre, indumenti e manufatti tessili.<br>Nelle sale sarà possibile, inoltre, approfondire ciascun tema trattato leggendo i cataloghi, i pannelli didattici oppure guardando i prodotti multimediali disponibili.<br><br>Nella <b>sala dell?agricoltura</b> sono esposti gli utensili ed i manufatti connessi con alcune colture locali quali quella del grano e dei cereali, dell?ulivo e della vite, i recipienti per la conservazione, il consumo ed il trasporto del vino e dell?olio, i mezzi di trasporto e gli accessori relativi.<br>Le <b>collezioni etnografiche</b> conservano due interessanti telai tradizionali di uso domestico e gli utensili per la trasformazione delle piante di canapa e lino in fibre tessili.<br>Sono, inoltre, custoditi gli utensili del fabbro, come la forgia e le diverse pinze per la lavorazione dei metalli e per la modellatura sull?incudine.<br><br>Particolarmente interessanti gli utensili relativi alla produzione di candele ed ex voto in cera.

agriculture, forestry, coal production, sheep-raising, crafts (blacksmithing, carpentry and candle-making), products and tools used in the home including furnishings and sources of illumination and processing fibres and weaving clothing and textiles.<br>In addition, each room contains catalogues, educational panels and multimedia products for studying each subject in greater depth.<br><br>The <b>agriculture room</b> displays tools and equipment connected to several local crops such as wheat and cereals, olives and grapes, containers for preserving, consuming and transporting wine and olive oil, the relative means of transport and relative accessories.<br>The <b>ethnographic collections</b> contains two interesting traditional looms for home use and tools for transforming hemp and linen plants into textile fibres.<br>In addition, there are blacksmith's tools, such as a forge and a variety of tongs for working metals and shaping objects on the anvil.<br><br>There is an especially interesting section on making candles and wax votive objects.

Ultimo aggiornamento 2007-08-08
Argomento: Turismo
Frequenza di utilizzo: 1
Qualità:
Riferimento: Nallo1
Attenzione: contiene formattazione HTML nascosta

Aggiungi una traduzione